lunedì 17 novembre 2008

SI, E' UN REGIME... E QUESTE SONO LE PROVE!

ORMAI NON SIAMO PIU’ NELLA FASE DEL RISCHIO, ORMAI IN ITALIA SI E’ INSEDIATO UN VERO REGIME E NULLA LASCIA PRESAGIRE CHE SIA DI BREVE DURATA. IN QUALE ALTRA FORMA DI GOVERNO IL PREMIER SCEGLIEREBBE, ANDANDO CONTRO TUTTE LE CONSUETUDINE E LE CONVENIENZE DEL CASO, I SINDACATI CON CUI DIALOGARE E QUELLI DA ESCLUDERE? L’UNITA’ SINDACALE E’ INDISPENSABILE PER POTER RAGGIUNGERE I RISULTATI PIU’ SODDISFACENTI PER I LAVORATORI, SPACCANDO IL FRONTE E’ PIU’ FACILE IMPORRE LA PROPRIA POLITICA, UNILATERALMENTE. IN QUALE ALTRA FORMA DI GOVERNO IL PREMIER SCEGLIEREBBE IL RAPPRESENTANTE DELLE OPPOSIZIONI DA NOMINARE COME PRESIDENTE DI UNA COMMISSIONE BICAMERALE SULLA VIGILANZA DELLA TELEVISIONE PUBBLICA, VICENDA AGGRAVATA DAL FATTO DI ESSERE PROPRIETARIO DELLA CONCORRENZA DELLA STESSA? LA VICENDA DELLA VIGILANZA RAI E’ COMPLESSA OLTRE CHE ESTREMAMENTE GRAVE. SI PUO’ OBIETTARE CHE DI PIETRO POTEVA ESSERE PIU’ MALLEABILE E FORNIRE UNA ROSA DI NOMI TRA CUI SCEGLIERE, MA NON SI PUO’ PRENDERE A PRETESTO LA RINUNCIA DEL CENTRODESTRA AL NOME DI PECORELLA COME MEMBRO DELLA CORTE COSTITUZIONALE. PECORELLA ERA MORALMENTE INCOMPATIBILE ESSENDO UNA LEGGE DI CUI E’ FIRMATARIO AL VAGLIO PROPRIO DELLA CONSULTA. IN PASSATO IL CENTROSINISTRA HA DIGERITO IL NOME DI STORACE NELLA STESSA FUNZIONE, NON CI SONO RAGIONI PER DIRE NO A ORLANDO. IN QUALE ALTRA FORMA DI GOVERNO SI PUO’ SOVVERTIRE LO STATO DI DIRITTO CON LA STESSA TRANQUILLITA’ CON CUI VIENE FATTO NEL NOSTRO PAESE? E’ MAI POSSIBILE CHE PER LA VICENDA DELLA DIAZ SIANO DICHIARATI COLPEVOLI GLI ESECUTORI E RIMANGANO IMPUNITI I MANDANTI? MA DAVVERO DOBBIAMO COMINCIARE A TEMERE DI PARTECIPARE A MANIFESTAZIONI DI PIAZZA PER PAURA DI ESSERE UCCISI COM’E’ CAPITATO AL RAGAZZO CARLO GIULIANI? IN QUALE ALTRA FORMA DI GOVERNO UN PREMIER POTREBBE DARE DEL COGLIONE A CHI NON LO HA VOTATO E UN MINISTRO POTREBBE DICHIARARE CHE TRA I FANNULLONI CI SIANO SOLO GLI APPARTENENTI ALLO SCHIERAMENTO AVVERSO? SI, E’ VERO! SIAMO COGLIONI: CHI ALTRO ACCETTEREBBE TUTTO QUESTO COSI’ PASSIVAMENTE?

5 commenti:

marina ha detto...

questo paese è FLACCIDO! certo che è un regime; ben camuffato, ma un regime!
marina

Irnerio ha detto...

Sarebbe ora infatti che si dia il nome esatto alle sempre più scandalose e vergognose azioni e affermazioni della destra più antidemocratica dell'occidente.
E cioè questo:

"F S C I S M O"

E sarebbe ora che questa parola la usassero tutti gli esponenti dell'opposizione, specialmente i portavoce e i capogruppi di Camera e Senato.

Irnerio ha detto...

Beh! Anche senza "A" si capisce.

cristiana ha detto...

Lui dice di non sapere neanche chi sia Villari! Sono convinta che è stata tutta una manovra architettata al fine di far dimettere Orlando.E'diabolico LUI!
Cristiana

giuseppe50 ha detto...

Certamente questo premier non è ne educato ne un politico, gli manca la diplomazia e farebbe meglio a parlare il minimo possibile, anzi niente.
Da questo a dire che siamo in un regime ce ne corre!
Se così fosse non potremmo scrive in questo blog, ad esempio.Per le Tv, io sono abbastanza vecchio per ricordare che da sempre chi va al governo fa i propri comodi. Certo questo governo ha già di suo 3 reti, ma devo constatre che fino ad ieri in queste reti c'erano persone, adesso licenziate, che erano abbastanza autonome.A parte fede, si intende.Personalmente non mi fido di guardare una trasmissione sola, cerco sempre di approfondire o in rete o anche in tv. Questo è l'unico sistema per cercare un minimo di verità, e non solo da quando c'è il biscione.Vi posso assicurare che anche prima era la stessa storia.