martedì 24 giugno 2008

mercoledì 11 giugno 2008

L'INTERESSANTISSIMO DIBATTITO

MA IL PARTITO DEMOCRATICO NEL PARLAMENTO EUROPEO SIEDERA' A SINISTRA O AL CENTRO? POCO IMPORTA, L'IMPORTANTE E' CHE SI SEGGA! CON GLI INFINITI PROBLEMI CHE AFFLIGGONO IL NOSTRO PAESE E CON UN GOVERNO DI DESTRA, NAZIONALE COME IN MOLTE GRANDI CITTA', IL PARTITO DI VELTRONI, TROPPO OCCUPATO A EMULARE BERLUSCONI, SVUOTANDO LA POLITICA DEI SUOI PIU' ALTI SENTIMENTI, SI E' ARENATO NELL'INTERESSANTISSIMO DIBATTITO SULLA FUTURA COLLOCAZIONE EUROPEA: CON I SOCIALISTI, I DEMO-LIBERALI O CON UN NUOVO POLO? IL NUOVO PARTITO AFFONDA IN PROBLEMI ANTICHI, IN VIZI MAI SPENTI. MA DAVVERO INTERESSA A QUALCUNO? MA COSA CAMBIEREBBE SE SEDESSERO TRA LE FILA DEI SOCIALISTI EUROPEI? IL PD NON FA UNA POLITICA DI SINISTRA, ANZI NON FA PROPRIO POLITICA, SE E' VERO, COME E' VERO, CHE PER AVERE UNO SPIRAGLIO DI OPPOSIZIONE CI SI DEVE AFFIDARE A DI PIETRO E ALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI. LE ASPETTATIVE DI TANTE PERSONE DI SINISTRA SONO NAUFRAGATE... MISERAMENTE!