martedì 2 ottobre 2007

UNA VITA DA PRECARIO

PER SALVARE UN GOVERNO COMPOSTO DA PERSONE CHE TI HANNO DELUSO SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA, SI PUO' ANDARE CONTRO I PROPRI IDEALI? NO! SOPRATTUTTO SE QUESTI NON RIGUARDANO LA TUA SFERA PERSONALE, MA UNA CONDIZIONE GENERALIZZATA. QUALSIASI CONSEGUENZA POSSA DERIVARNE E' NECESSARIO FERMARE E BOCCIARE IL PROTOCOLLO WELFARE, NON TANTO SUL CAPITOLO PENSIONI, D'ALTRONDE QUALCUNO DOVRA' PUR PAGARLE, MA PER LA MANCATA RISOLUZIONE (ANZI!) DEL PROBLEMA DEL PRECARIATO. E' TROPPO FACILE, SE NON SI E' O NON SI E' STATI, SE NON SI HANNO FIGLI O FRATELLI O AMICI CHE VERSANO IN QUESTA CONDIZIONE, DIRE CHE LA COSA PIU' IMPORTANTE E' SALVARE PRODI. NON CI PENSO PROPRIO A SALVARE QUALCUNO CHE NON SALVA ME, I MIEI FIGLI, I MIEI FRATELLI, I MIEI AMICI. LA PRECARIETA' E' UNA GRAVE PIAGA SOCIALE CHE NON DOVREBBE RIENTRARE IN COMPROMESSI GOVERNATIVI, DOVREBBE ESSERE DEBELLATA SIC ET SIMPLICITER SENZA TANTO MERCANTEGGIARE. LO DOBBIAMO A TUTTE LE PERSONE CHE AMIAMO E CHE HANNO PERSO LA SPERANZA PER IL FUTURO...

12 commenti:

Tereza ha detto...

Più che dire che "noi lo dobbiamo" vorrei dire:
CE LO DEVONO
posso?
Tereza

Nicola ha detto...

Cara Tereza, in un paese civile non si porrebbe proprio la questione ... qui anche il "CE LO DEVONO" e' diventato un lusso... purtroppo!

tereza ha detto...

io lo dicevo in senso ribelle
come si farebbe con un urlo
così:
CE LO DEVONO!
Tereza

Tereza ha detto...

guarda in casella mail

Finazio ha detto...

Hai ragione, mi chiedo spesso quale sia il male minore, un governo che lavora contro di noi, come il precedente, o uno che non fa nulla, come l'attuale.

Tereza ha detto...

ciao, Nicola,
il doppio blog è un po' un fallimento preannunciato...pensavo che potresti, QUANDO e SE ti va, inviarmerli su pvt e io te li pubblico.
Pensaci un po' e dimmi...

Nicola ha detto...

Ok
Tereza!

Anonimo ha detto...

Non ti capisco proprio più!!!!
La piaga del precariato la combatta la nostra generazione con affianco il Sindacato.....
L'Italia ha tantissimi mali non riuscire a porre rimedio a tutti nell'immediato non può significare mal governo!
Nicola qual'è l'alternativa?
Grillo e quel fanatico di Travaglio? Siamo seri...
Il disfattismo è il maggior male per la sinistra da sempre ed è per questo che storicamente le società capitaliste hanno avuto la meglio!

Nicola ha detto...

Con affianco il sindacato? Parliamo dello stesso sindacato che ha firmato un protocollo importante come quello sul welfare per presa d'atto?

Anonimo ha detto...

Quello che mi fa incazzare è che non menzioni mai il fatto che questo governo con la finanziaria del 2006 ha reso il contratto a tempo indeterminato il più conveniente per le aziende!
Sono stato anch'io un precario e ti posso dire che sono più dispiaciuto per il disocccupato! Nicola Basta con un facile demagogia! Viva la social-democrazia

giulia ha detto...

Io ho dei dubbi... Ho davvero paura di Berlusconi e company... Questo mi frenamolto, lo confesso. Mi sento ricattata. Giulia

caramella-fondente ha detto...

Non c è nessuno da salvare in questo sistema politico...o si fanno delle leggi elettorali con le quali andare a votare direttamente il candidato da noi scelto o non vale nemmeno la pena di andare a votare...tra di loro c è una complicità occulta nel salvarsi la poltrona....io ho questa convinzione e solo un loro atteggiamento diverso me la può fare cambiare....