martedì 18 marzo 2008

VELTRONI, BERLUSCONI E IL PAPA

COM'E' STRANA QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE DOVE I CANDIDATI DELLE DUE PRINCIPALI COALIZIONI SI ACCUSANO QUOTIDIANAMENTE DI COPIARSI PROGRAMMI E SLOGAN POLITICI... LA COSA PIU' ASSURDA E' CHE E' VERO! GIORNO PER GIORNO CI PROPINANO LE STESSE RICETTE, MAGARI A PARTI INVERTITE, COME QUANDO SENTI VELTRONI PARLARE GENERICAMENTE DI RIDUZIONE DELLE TASSE O ELOGIARE LA FORZA TRAINANTE DEL NORDEST (FINO A PROMETTERE PER QUELLA ZONA UN MINISTRO) E BERLUSCONI PARLARE DI RITIRO DELLE TRUPPE DAL LIBANO.
A MARGINE UN'ANNOTAZIONE CHE ESULA DALL'ARGOMENTO: TROVO VERGOGNOSO CHE IL PAPA SEMPRE COSI' SOLERTE A ESPRIMERE IL SUO PARERE SULLA FAMIGLIA E LA DIFESA DELLA VITA NON SI SIA SCAGLIATO CONTRO LA BRUTALITA' DELLA CARNEFICINA COMPIUTA DAL GOVERNO CINESE. NON SO SE SIA GIUSTO CHE LE OLIMPIADI SIANO BOICOTTATE DAGLI ATLETI, IO LE BOICOTTERO' DA SPETTATORE!

3 commenti:

caramella-fondente ha detto...

Anche io le boicotterò in qualsiasi modo....

Premio Nobel e leader spirituale Tibetano, il Dalai Lama ha chiesto moderazione e dialogo: ha bisogno del supporto delle genti del mondo. Clicca ora qui sotto per firmare la petizione–e dillo subito a tutti quelli che conosci–il nostro obiettivo e’ 1 milione di voci unite per il Tibet:

http://www.avaaz.org/it/tibet_end_the_violence/15.php

Tereza ha detto...

sei sul mio blog!
Tez

giancarlo ha detto...

Nicola oggi 19-3 si è espresso.Ha detto "In Tibet occore il dialogo"
Il mio commento è stato
Mi auguro che non si sia imbrattato la tonaca nello sforzo di pensare una cosa del genere.E i morti dove li mette? Ah già erano persone viventi non embrioni o comatosi.