martedì 26 febbraio 2013

IL GRANDE BOH

Adesso il messaggio lo abbiamo mandato… e bello forte! La protesta ha raggiunto la sua sublimazione e ‘fanculo se non è accompagnata dalla proposta, qualcosa ci inventeremo. L’importante era non far raggiungere il successo a chi non ha approfittato della situazione, a chi poteva, ma non ha fatto. E ora? Sono curioso di vedere cosa succederà, sicuramente a breve si tornerà a votare; con un’altra legge elettorale? Boh! E nel frattempo come affronteremo la crisi? Boh! E per il governo che soluzione si adotterà? Boh! E la discesa dello spread come la affronteremo? Boh! E il lavoro ai giovani come lo daremo? Boh! Un vecchio giullare ha detto che è stata la vittoria dei giovani… oltre a essere invecchiato si è pure rincoglionito: qui abbiamo perso tutti, ha vinto solo il populismo, tutti quei boh perché la classe politica nella bolgia di promesse ha dimenticato il sale della democrazia: il confronto e le nostre domande sono rimaste prive di risposte. Ma qualcuno nella notte ha festeggiato...

2 commenti:

Cristiana Moro ha detto...

BOH!
Cristiana

Nicola ha detto...

Ciao Cristiana che piacere ritrovarti...