martedì 7 giugno 2011

NON CI SONO PIU' SCUSE

NON CI SONO PIU' SCUSE ORA CHE ANCHE LA CONSULTA HA AMMESSO LA FATTIBILITA' DEL REFERENDUM: IL 12 E 13 GIUGNO DOBBIAMO ANDARE TUTTI A VOTARE SI. PERCHE' L'ACQUA E' UN BENE DI TUTTI E DEVE ESSERE A DISPOSIZIONE DI TUTTI, NON CI SI PUO' GUADAGNARE SOPRA; IL NUCLEARE E' UN'ENERGIA SPORCA E PERICOLOSA, TUTTI I PAESI EUROPEI STANNO FACENDO RETROMARCIA E NOI?; LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI, SE SI TROVA IL TEMPO DI FARE BUNGA BUNGA, DI FESTEGGIARE I 18 ANNI DI UNA RAGAZZA DI CASORIA E DI FARSI CURARE L'IGIENE DENTALE DA UNA SOUBRETTE MOLTO PROCACE PERCHE' NON SI DOVREBBE COMPARIRE DINANZI A UN GIUDICE? PER TUTTI QUESTI MOTIVI DOMENICA SARO' IL PRIMO DELLA MIA SEZIONE A VOTARE SI.

2 commenti:

Paolo ha detto...

SI' con ogni mezzo!!!

Anonimo ha detto...

ok ,ero convinto ed ora lo sono ancora di più.
Mancano i soldi ai comuni per la manutenzione agli acquedotti, prendeteli dalle tasse che paghiamo, eliminate i 2/3 dei politici che manteniamo, le provincie,tutti gli assessori dei piccoli comuni e gli enti inutili. le scorte , le auto blù , i privilegi politici e via dicendo.